“Ambienti Digitali” – _Una Tavola Rotonda per parlare di Responsabilità nei contesti digitali

Si terrà Domenica 08.04.18 alle ore 18.30 l’iniziativa promossa dalla Cooperativa Sociale Zerocento nell’ambito del Festival della Comunità Educante, giunto quest’anno alla seconda edizione.

Ospiti della Tavola Rotonda “Ambienti Digitali – Quali relazioni e quali responsabilità” saranno:

  • Massimo Mantellini
    esperto di internet e di tecnologia sul web; editorialista di Punto Informatico, collabora con L’Espresso, cura un blog personale, Mantello e un blog tecnologico per ilpost.it. Per Telecom Italia cura Eraclito, luogo di incontro sul web fra i temi aziendali e la rete Internet italiana. Ha curato rubriche  su Internet Magazine, Internet News e Nòva 24, inserto tecnologico de Il Sole 24 Ore. Ha scritto “La vista da qui” (Minimum Fax, 2014) e “Bassa Risoluzione” (Einaudi, 2018).
  • Andrea Capaccioli
    Dottorando al Dipartimento di Ingegneria e Scienza dell’Informazione dell’Università di Trento, membro del gruppo di ricerca InterAction Lab. Si è occupato della progettazione partecipativa insieme alle comunità locali di una piattaforma per la gestione delle energie rinnovabili come beni comuni all’interno del progetto europeo CIVIS. Fa parte della Scuola di Dottorato EIT (European Institute of Innovation and Technology). Le sue ricerche riguardano la progettazione partecipativa, la co-progettazione, i beni comuni, la giustizia energetica.

All’incontro parteciperanno anche esponenti delle forze dell’ordine.

Con questa iniziativa abbiamo voluto contribuire con un ulteriore tassello alla discussione che da anni stiamo portando avanti all’interno del territorio faentino – ma non solo – sul tema dei media digitali.“, racconta il presidente Arianna Marchi.
Questo tema è sicuramente molto sentito, come ci dimostra la grande richiesta che hanno avuto i laboratori di prevenzione al cyber-bullismo che quest’anno abbiamo portato avanti in quasi tutti gli istituti comprensivi di Faenza. Gli incontri con i genitori in alcuni casi hanno visto partecipazioni molto importanti e troviamo molto bello incontrare professori sempre più interessati al tema. Con questo incontro vogliamo ricordare a tutti noi – cittadini e operatori sociali e dell’educazione – che le frontiere aperte dai media digitali rappresentano un panorama sfidante verso cui tutti non possiamo continuare a fare finta di niente e dobbiamo affrontare con attenzione, responsabilità e con la consapevolezza che rappresenta un contesto verso cui dobbiamo preparare i nostri ragazzi e le nostre ragazze.“.

Qua il link all’evento su Facebook.

Per problemi nell'utilizzo della piattaforma per l'acquisto online dei servizi della Cooperativa Sociale Zerocento, inviare una mail a ecommerce@zerocento.coop indicando il problema e un contatto telefonico presso cui essere contattati. Dismiss