img-1

20 Novembre

Sabato 26 novembre dalle 10.00 alle 12.00 una mattina per celebrare la Giornata Internazionale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza

Si terrà Sabato 26 novembre dalle 10.00 alle 12.00 in Piazza della Libertà a Faenza “Diritti in Festa”, una mattina di attività e di giochi per ricordare l’importanza del 20 Novembre.

Sono passati oltre 30 anni dall’adozione di quella convenzione che per la prima volta ha riconosciuto i bambini come aventi diritti civili, sociali, politici, culturali ed economici: la Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Adottata nel 1989, l’Italia l’ha ratificata il 27 maggio 1991. Insieme all’adozione della convenzione si celebra la Giornata Mondiale dei diritti dei bambini e delle bambine poiché è grazie all’adozione e ratifica di questo documento che in quasi tutti i Paesi del mondo i bambini non solo godono dei diritti fondamentali, ma sono protetti e tutelati.

“Abbiamo scelto di organizzare un momento aperto a tutte le bambine e i bambini da 0 a 6 anni”, racconta il Presidente di Zerocento Stefano Damiani, “per ricordare l’attenzione che ognuno di noi deve avere nei confronti delle bambine e dei bambini, ancor più in questi anni turbolenti che – tra pandemia, crisi ambientali e migratorie, guerre e tensioni sociali – i loro diritti ed i loro bisogni sono stati messi in secondo piano.”

Nella zona di Piazza della Libertà compresa tra la Fontana e la scalinata del Duomo, verrà allestita un’area riservata ai bambini e alle bambine da 0 a 6 anni in cui verranno proposti quattro laboratori con l’utilizzo di materiali di riciclo.
Il risultato di questi laboratori potranno essere conservati dalle famiglie a ricordo dell’esperienza.

Per l’occasione, sarà allestita la mostra “Il Cammino dei Diritti”, basata sulle illustrazioni di Andrea Rivola per il libro omonimo edito da Fatatrac Edizioni.

L’iniziativa ha il patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Faenza.