Open Day Girotondo

Il Nido d’Infanzia il “Girotondo” è situato in via Corbari, 369 a Faenza. E’ stato realizzato nel 1998 dalla Cooperativa Sociale Zerocento con una progettualità innovativa e sperimentale. Negli anni Zerocento si è specializzata nell’erogazione di servizi educativi per l’infanzia, promuovendo una costante ricerca pedagogica e un alto livello di professionalità

E’ organizzato in due servizi part time: al mattino accoglie 15 bambini di età 9-36 mesi e al pomeriggio accoglie 15 bambini di età 3-36 mesi.

Il “Girotondo” è collocato al piano terra in un appartamento all’interno di un condominio: la disposizione degli spazi è simile a quella di un ambiente familiare.

Entrando si trova la zona accoglienza, luogo dei rituali del passaggio casa-nido. Una cornice digitale con lo scorrere di fotografie racconta ai genitori le esperienze che i bambini fanno al nido. 

Quando siamo al Girotondo è come essere a casa ma c’è spazio per tante esperienze. 

I bimbi più piccoli si muovono curiosi verso i giochi sensoriali per sentire sensazioni diverse, suonare, sperimentare azioni motorie. Con l’appoggio dell’asta-corrimano provano ad alzarsi in piedi e a iniziare i primi passi

L’angolo cucina e mercato sono ricchi di elementi della realtà per fare un gioco creativo. Con il gioco simbolico i bambini si avvicinano al mondo degli adulti, imparano a dare un senso alla realtà e a modificarla con fantasia, iniziano a condividere un gioco con gli amici 

Un angolo molto ricercato è la tana: una casetta dove ritrovare un momento per sé o per giocare in compagnia di un amico, o per fare il cucù…;

L’angolo morbido accoglie i bambini per rilassarsi, fare qualche coccola, leggere i libri e cantare le canzoni preferite stimolando il linguaggio e la capacità di attenzione.

La sala viene usata anche come zona per giochi psicomotori per consentire ai bambini di consolidare il movimento, sperimentare il rischio, l’avventura e provare nuove sensazioni corporee.

Infine, la zona delle attività costruttive: i bimbi più piccoli sperimentano la manualità, per  i più grandi il gioco assume una dimensione simbolica con gli animali, la casa, le macchinine

Il momento del pranzo segue i ritmi di crescita dei bambini.  In questo momento essi diventano man mano più autonomi: toccano la pappa, usano le posate, esprimono i gusti personali e fanno il gioco del cameriere. Il tutto in un clima disteso e familiare.

Al nido è presente una cucina adibita al completamento delle pietanze per i bimbi piccoli e allo sporzionamento dei pranzi/cene che provengono da una cucina esterna gestita da Zerocento.

Lo spazio del sonno per il riposino pomeridiano (e talvolta anche mattutino) prevede lettini personali, pupazzi/ciuccie e carillon per creare una atmosfera serena e tranquilla.

Questo spazio viene usato anche per fare attività di rilassamento, il gioco delle bambole, e lettura dei libri 

Il momento del bagno veicola intimità, cura del corpo e autonomia. I bambini partecipano in modo attivo al cambio del pannolino, man mano si aggiungono nuove conquiste: lavarsi le mani, togliere le scarpe e provare il waterino.  

I tavoli vengono usati anche per le attività di manipolazione di impasti, colore e travasi, esperienze importanti di espressione di sé e di fantasia  

Particolare attenzione viene dedicata all’uso di materiali naturali e di recupero perché offrono maggiori percezioni sensoriali, stimolano la curiosità, la creatività e il desiderio di conoscere il mondo.

Il giardino è uno spazio raccolto e contenuto che viene usato come prolungamento delle esperienze che si svolgono all’interno del nido: dal pranzo al gioco con gli animali/macchinine, alle attività di manipolazione, pittoriche…. Largo spazio viene dedicato anche al gioco motorio. Stare all’aria aperta soddisfa il diritto alla scoperta e all’esplorazione, aumenta la capacità di osservazione e l’immaginazione, e infine risponde alla naturale attrazione dei bambini verso la natura.

Il Girotondo si trova in una zona ricca di opportunità naturali che vengono esplorate dai bambini in passeggiate svolte in sicurezza. Con stivaletti e giubbotti i bambini escono spesso e il tempo che impiegano a vestirsi è un tempo “ricco di apprendimento”, perché aumenta l’autonomia e l’autostima.

VI ASPETTIAMO AL NIDO!